Chi siamo

Storia del Teatro alle Vigne

 

Il Teatro alle Vigne sorge  nel luogo della cappella di S. Giovanni e Ognissanti alle Vigne, che apparteneva all’ordine religioso degli Umiliati, costruita insieme al convento alla fine del XIII secolo. Dal 1631 al 1809 l’edificio fu sede delle scuole pubbliche superiori gestite dai padri Barnabiti. La chiesa, consacrata nel 1627 su progetto di Mazenta, nel periodo napoleonico cessò di essere luogo di culto e venne utilizzata come deposito di granaglie; dal 1874 come palestra comunale. Nel 1976 il Comune avvia il recupero del complesso,  che rinasce come Teatro Comunale, riutilizzando così un edificio del centro storico destinato altrimenti alla rovina.

Inaugurato nel 1985 da Gianandrea Gavazzeni con i Cameristi della  Scala, il Teatro alle Vigne diventa l’unico grande teatro cittadino, innervato nello sviluppo culturale e sociale di Lodi. Il palcoscenico delle Vigne ha presentato i  maggiori interpreti del Teatro Italiano, assieme a stagioni di musica.