Il principio dell’incertezza

  • Venerdì, 11 Gennaio 2019 - 10:00

(ispirato a Richard Feynman e dedicato ai nostri figli)

di e con Andrea Brunello

musiche originali composte, realizzate ed eseguite da Enrico Merlin

regia di Andrea Brunello e Michela Marelli
 

In collaborazione con il Laboratorio di Comunicazione delle Scienze Fisiche del Dipartimento di Fisica dell’Università degli Studi di Trento
 
Una lezione di meccanica quantistica. Un uomo che ama l’universo. Il metodo scientifico che si confronta con la pseudoscienza. Un segreto...
Il Principio dell’Incertezza prende le mosse dai libri e dalla biografia di Richard Feynman, importantissimo e popolare fisico statunitense premio Nobel per la fisica nel 1965. È una vera e propria lezione di meccanica quantistica con un risvolto molto umano. Il progetto prende spessore dal fatto che Andrea Brunello, oltre ad essere attore professionista, possiede un Ph.D. in fisica teorica ed è stato per un certo periodo ricercatore. In scena si sviluppa l’esposizione del Professore che si inerpica attraverso alcuni fra i più misteriosi concetti della meccanica quantistica (l’esperimento della doppia fenditura, il gatto di Schroedinger, i many-worlds di Hugh Everett III) per raccontare un meraviglioso mondo fatto di misteri e paradossi. Ma sotto si nasconde un’inquietante verità.

PERCHÉ VEDERLO… Si tratta di uno spettacolo lezione in cui Brunello arriva in scena come fosse in classe per spiegare al pubblico i principi della fisica quantistica. Ed è quello che in effetti fa, aiutandosi con disegni che appaiono sulla scenografia, anche se a poco a poco rivela anche qualcosa di teatrale, un carattere di personaggio, una storia, un tendere verso qualcosa.

produzione Arditodesìo

durata 80’
euro 8

Per informazioni

+39 347.9049904 (Mirela Mijovic) teatroallevigne.programmazione@comune.lodi.it

Per l'adesione a uno o più spettacoli, compila il modulo di adesione